Territorio

Smrt fašizmu, sloboda narodu!







sabato 27 maggio 2017

La rivoluzione non arriva

Guardiamo il mondo 
senza farci carico di niente.

Ombre nella nebbia,
facciamo il nostro dovere di merda.

Non un pensiero
né un abbraccio sincero.

Ce ne andremo con niente 
siccome niente è quel che siamo stati.





Continua a leggere...

sabato 13 maggio 2017

Il famoso dito

Saranno svalutate
le cose per cui ti sei dannato,
per le quali hai venduto l'anima all'incanto
dove il miglior offerente
è da sempre il diavolo.

Una nuvola si carica di fulmini lontani
e tuona i prodromi della tempesta salvifica.

.



Continua a leggere...

domenica 23 aprile 2017

Fuoco

Sono tornato,
come capita ogni tanto
dove niente cambia e niente si ripete uguale.

Sognavo di battere la testa sul pavimento
e ad ogni colpo saliva
il livello della benzina.

Una donna magra e quasi giovane
con le chiavi dell'auto in mano,
stupita, si chiedeva se fosse tutto così facile.

Intanto io misuravo con l'indice sinistro
la dimensione dei miei linfonodi.




Continua a leggere...

sabato 22 aprile 2017

Maiali

Idioti sapienti
illuminano masse di stolti.

Nessuno di loro
mi ispira compassione.

Ho perso la mia umanità.

Per questo sanguino
e mi abbandono
all'inutilità dell'esistenza.

Continua a leggere...

sabato 1 aprile 2017

Siccità

Su questo treno che corre
coi finestrini aperti
e gli occhi spalancati
RidiamoRespirando
quest'aria tiepida e secca.

RidiAmoreSpirando
poco dopo lo schianto.

Continua a leggere...

giovedì 30 marzo 2017

Di mio padre

Di mio padre rimasero per molti anni
due vasi di maiolica
riempiti di sassi
raccolti sul greto dell'Adda
assieme a mio fratello quando aveva tre anni.

Di mio nemmeno quelle reliquie,
solo un posacenere di modernariato,
rosso sbiadito a molla
che al vederlo mi ricorda
che nella vita ci si allena
ad affrontare la morte.



Continua a leggere...

lunedì 13 marzo 2017

Col tempo

Il vento furioso
si porta via tutto:
la gioia di vivere,
le persone,
il loro odore,
il mio dolore,
l'odio e il perdono,
il rancore.

Non parliamone,
non mentiamo,
alla fine
nessuno si salverà.

Continua a leggere...

domenica 5 febbraio 2017

Funerale

Una chiesa antica di mattoni a vista,
la poggia battente,
le scarpe sbagliate,
il pranzo in trattoria,
gli abbracci agli amici,
tuo figlio che se ne va via.


Continua a leggere...

sabato 7 gennaio 2017

Pomeriggio di gennaio

Cala il sole dietro la collina.

Il vento s'è calmato.

Viandanti imbacuccati
espirano nuvole di vapore.

Camminano di fretta,
gli sguardi rivolti a terra.

Torneranno a casa
poco prima che Venere
risplenda nel cielo di ghiaccio.

C'è fatica nella bellezza,
ma vieni con me a guardare.


Continua a leggere...

Luisa

Frugando tra i ricordi
dentro  una scatola
arrugginita una vecchia foto.

Mio unico amore
di prima che i figli
diventassero amore.

E di poi.

Volevamo bruciare in fretta
bellezza e coraggio
inquietudine e verità.

E siamo rimasti
tu qui ed io
come acqua che scorre
nei fossi di pianura.

Continua a leggere...