Territorio

Smrt fašizmu, sloboda narodu!







mercoledì 4 dicembre 2013

Mattina presto

Tra poco andrò,
come ogni giorno,
verso la mia prigione.

Rimane la collina laggiù,
a dormire,
sdraiata sulla pianura,
bianca di cristalli di brina,
mentre il sole la illumina di arancio.

 

5 commenti:

  1. Come il Pellico sul ponte dei sospiri? :P

    RispondiElimina
  2. :-D ora manca solo il sospiro dell'altro Silvio ... il Pelvico e suma a post :-D

    RispondiElimina
  3. :D....:D:D:D:D:D:D:D:D:D:'(.....fammi respirare.....:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D

    RispondiElimina
  4. ma che lettori spiritosoni :P

    RispondiElimina