Territorio

Smrt fašizmu, sloboda narodu!







giovedì 6 dicembre 2012

Domani non so.

Il coperchio che uso
per tenere a bada le mie tensioni 
ne accelera l'ebollizione.

A un certo punto il coperchio salta.

Tutto si riversa fuori.
Nel male e nel bene.

A volte nel peggio.

Oggi sto a casa.
 

6 commenti:

  1. Ti consiglio un coperchio coi buchi, tipo quello per scolare la pasta :P
    Sfogarsi fa bene. E credo che questo posto virtuale possa essere usato anche per questo :)

    (p.s. quando devo traboccare io, posso nascondermi in qualche tuo vecchio post e sfogarmi? :D)

    RispondiElimina
  2. Sempre meglio che esca fuori, piuttosto che rimanga dentro a covare.
    Ti dedico una rima di B. Tognolini. E' la prima delle sue "Rime di rabbia", sono scritte per i bambini, ma alcune vanno bene anche per i grandi.

    Rabbia, rabbia
    Fiato di sabbia
    Sangue di gioco
    Fiore di fuoco
    Fiammeggia al sole
    Consuma tutto
    Lasciami il cuore
    Pulito e asciutto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma io sono un bambino, va anche meglio :)

      Elimina
  3. Già lo faccio sempre ,dicono,di rompere. Mi limito,nell ebollizione ai parenti e all'autocastrazione dello scaricatore di porto che non e' scoreggiare ma far tornare energia alla terra

    RispondiElimina