Territorio

Smrt fašizmu, sloboda narodu!







sabato 15 dicembre 2012

Tra Bruegel e Fellini

Ridere, gridare, litigare,
darsi sulla voce,
bere,
sganasciarsi,
ruttare sottovoce, 
scusarsi,
stivare in panza cibo,
scoreggiare silenziosi,
alzarsi e andare in bagno.

E poi tornare senza essersi lavati le mani.




 

9 commenti:

  1. Lo scusarsi stona in questa scena o sa di presa in giro. Mentre il sottovoce, i silenziosi e il non lavarsi le mani mi fanno pensare a uno che si diverte a fartela sotto il naso (in questo caso nel vero senso della parola) per vedere se ce la fa a non farsi beccare e poi, sorride sotto i baffi, stringendoti la mano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahaha.. la seconda che hai detto.

      Elimina
  2. ....a me ricorda più Bosch....

    RispondiElimina
  3. No, rompicoglioni e di sintesi

    RispondiElimina
  4. proprio quello che intendevo :P

    RispondiElimina
  5. Grazie e anche se lo spazio e ' tuo rompo io...ma questo spazio e' libero? Di\a\da\in\con\su\per\tra\fra chi?

    RispondiElimina
  6. va bene ...ora , qui e in questo momento.

    RispondiElimina